enac

Territorio

Un territorio ricco di ogni attrattiva


Sono molte le località, nel mondo, in grado di offrire al turista un richiamo eccellente. Sono decisamente meno quelle che possono godere di un’offerta che, oltre ad essere seducente per le propria ricchezza, sappia essere capace di rispondere alle esigenze di persone diverse per interessi e cultura, durante i 365 giorni di un intero anno.

Il territorio che gode di questo privilegio è quello che sta attorno al Lago di Garda, con la provincia di Brescia e la Franciacorta a ovest, il Trentino con la Valle dell’Adige e le sue Dolomiti a nord, Verona romana, con Romeo e Giulietta e l’Arena al centro, Vicenza con le stupende ville palladiane ad est e Mantova, tesoro della cultura dei Gonzaga, a sud. Nell’insieme un territorio che si percorre da un estremo all’altro in meno di due ore, dal quale è facile sconfinare verso Padova e Venezia, verso Bolzano ed il Sud Tirolo.

L’area geografica pertanto che accoglie le cinque Province offre suggestioni uniche per gli amanti della Cultura e dell’Arte, della Natura e dello Sport. Viaggiando alla scoperta  di questo territorio, si incontreranno panorami unici, intrisi di profumi ineguagliabili e sapori antichi radicati nella tradizione gastronomica delle diverse aree geografiche.

Basti pensare al Lago di Garda, autentico mare interno pieno di attrattive turistiche e per lo sport: vela, wind-surf, kite-surf e canoa. E’ possibile raggiungere le tante bellissime località costiere con i battelli che collegano i vari paesi rivieraschi, ciascuno curato e attraente per ogni tipologia di turismo, in ogni stagione dell’anno. Nelle notti d’estate non è difficile perdere il senso del tempo nei locali e nelle discoteche che animano le coste del Lago di Garda: dai piccoli piano-bar, sulle spiaggette che accompagnano con la musica le chiacchiere dei propri ospiti fino all’alba, ai locali più sofisticati che aprono i loro giardini agli ospiti offrendo come scenografia l’incanto notturno del Lago.

Sempre nella parte Ovest del Territorio, incontriamo Brescia, nota nel mondo per la celebre e puntualmente replicata Mille Miglia, la corsa automobilistica su strada più nota e seguita, e per le grandi mostre d’arte che magistralmente propone. La terra bresciana è inoltre ricca di siti di interesse storico, che consentono di affermare l'esistenza di insediamenti umani preistorici dal Paleolitico all'età del Bronzo.

Inoltre nel bresciano, si trovano i piccoli laghi di Idro e Ledro, sulle Prealpi della costa Bresciana e il più grande lago di Iseo dove si arriva attraverso i vigneti della Franciacorta. Qui, come in molte altre valli, l’opportunità di visitare le cantine ed assaggiare alcuni dei migliori vini italiani, sono numerose. Mentre tra Bassano ed Asiago da non perdere le specialità gastronomiche, come la grappa degli alpini ed il saporito formaggio delle Prealpi.

Spostandosi verso Mantova, è facile organizzare gite in barca e battello per vivere in diretta le bellezze racchiuse nella Riserva Naturale delle Valli del Mincio oppure organizzare escursioni a cavallo grazie ai numerosi maneggi a disposizione dei turisti. La città conserva gelosamente i fasti della famiglia Gonzaga, mecenate di opere straordinarie come i magnifici affreschi del Mantenga nel palazzo Ducale e il magico palazzo Te, interamente affrescato in modo suggestivo e, a volte, ironico.

Per gli amanti di storia, arte e cultura, in estate come nelle altre stagioni, l’itinerario delle ville palladiane disseminate attorno a Vicenza, costituisce un’esperienza speciale dell’architettura dal Cinquecento all’Ottocento. La città offre anche un altro gioiello, simbolo maestoso dell’architettura palladiana: il Teatro Olimpico, il più antico teatro coperto esistente al mondo, le cui caratteristiche sceniche e artistiche non possono non impressionare chi lo visita.

Proseguendo il nostro viaggio ideale attraverso il Territorio, ci spostiamo dalla maestosità del Teatro Olimpico alle suggestioni vibranti dell’Arena di Verona con la celebrazione quest’anno del Centenario del Festival Lirico, che vedrà il ritorno del maestro Placido Domingo in veste di direttore artistico onorario del Festival, oltre che di regista e interprete di alcune opere, al Palazzo della Gran Guardia, una delle più importanti e prestigiose sedi espositive delle mostre temporanee a Verona, come quella che si terrà dal 2 febbraio al 1 aprile 2013 e avrà come titolo “Da Botticelli a Matisse - Volti e figure”, al balcone di Romeo e Giulietta, alla chiesa di San Zeno, alle Torricelle, tutte attrazioni di una città che conserva profondo il segno dell’antica Roma, e che fanno di Verona una tappa impareggiabile.

Appena a Nord si apre invece il magico mondo del Trentino. D’estate le montagne diventano pittoresca meta di gite ed escursioni col supporto, per chi non vuole affaticarsi, dei tanti impianti di risalita. Rifugi e sentieri, possibilità di affittare mountain bike per ridiscendere a valle, torrenti e natura piena di tradizioni, di profumi e di sapori. L’inverno, invece, è il paradiso dello sci. Con la bellezza delle guglie dolomitiche che  svettano sui campi innevati, tutti perfettamente preparati e dotati di impianti di innevamento artificiale, si godono piste di ogni difficoltà: dalle più facili fino a quelle di Coppa del Mondo.

Inoltre l’intero Territorio offre opportunità termali di ogni tipo, con specializzazioni terapeutiche o semplicemente dedicate al benessere come le Terme di Recoaro, dalla tradizione centenaria o le Terme di Sirmione, antica cittadina che si allunga su un promontorio, le cui acque svolgono un’importante attività di protezione della salute o ancora le Terme di Colà di Lazise, immerse in un affascinante e magico giardino ottocentesco, che offrono un’oasi di benessere psico-fisico.

Sarebbe davvero superficiale fermare qui la descrizione delle attrattive di queste terre. Tante le offerte per ragazzi e bambini: in primo luogo Gardaland, che è il più grande parco dei divertimenti d’Italia, e poi le numerosissime attrazioni che lo circondano, dai numerosi parchi acquatici, tra i più grandi d’Europa e naturalistici, come il Parco Natura Viva, dove vivono  razze in via d’estinzione, fino agli studios televisivi e cinematografici.

Infine appena al di fuori dei confini tanti altri motivi per una escursione appena un po’ più prolungata: il mare di Jesolo, Venezia e la sua laguna, la sontuosa Padova che all’architettura aggiunge gli straordinari affreschi di Giotto e, poco lontano, le  grandi Terme Euganee. Verso Modena, invece, insieme alla cattedrale romanica ed alla Ghirlandina, uno dei posti più famosi del mondo: Maranello con la Ferrari ed il suo museo.